loading

I 10 alimenti anti-influenza

Per molti l’autunno è sinonimo di influenza con il suo continuo cambio di temperature e l’aumento dello stress che mettono a dura prova le difese immunitarie. Alcuni, ad ogni minimo segnale d’influenza, ricorrono subito a farmaci se non addirittura ad antibiotici.
Ma c’è un modo semplice, efficace e senza effetti collaterali, per prevenire ogni stato di malessere: seguire una sana alimentazione. In questa lista abbiamo inserito 10 cibi perfetti per questo.

1. Kiwi

Vitamina C fa rima con kiwi. Contrariamente a quanto si è soliti credere, non sono gli agrumi a contenere la maggior quantità di questa preziosa vitamina, insostituibile alleata per il nostro sistema immunitario. Portate sulle vostre tavole quindi anche il kiwi (preferibilmente di coltivazione bio): ne contiene di più ed è un frutto disponibile anche nella stagione fredda.

2. Aglio e cipolla crudi

Li usiamo spesso per donare gusto alla cottura di alcune pietanze ma non ne conosciamo le proprietà più importanti che si ritrovano invece solo a crudo. Aglio e cipolla freschi, molto più digeribili che cotti e ricchissimi di vitamine e sali minerali, sono infatti potenti antibatterici, antivirali e antisettici naturali. Il consiglio è di assumere 2 spicchi al giorno di aglio fresco e di inserire la cipolla cruda ad esempio all’interno di insalate.

PER APPROFONDIRE: I 16 motivi per consumare aglio, cipolla, porro

3. Salmone

Non solo vitamina C: oggi anche alla vitamina D viene riconosciuta una valida azione nella formazione di sostanze antimicrobiche nell’organismo. Il salmone, meglio se selvaggio, ne possiede in gran quantità. Un consiglio: prediligiamolo al vapore o al cartoccio, per non perdere con altri tipi di cottura più invasivi, l’eccellente contenuto.

SCOPRI SUBITO: 7 ricette sane con il salmone

4. Tè nero e verde

Bevanda ideale per scaldarci con i primi freddi, il tè (nero o verde) è anche un valido rimedio per contrastare gli inevitabili malanni di stagione. Direttamente dalla Harvard University arriva il consiglio di bere il tè nero per potenziare le difese immunitarie grazie alla teanina in esso contenuta. Ottimo anche il tè verde, ricco di catechine, componenti preziose nel prevenire le infezioni virali.

5. Yogurt

Ricco di batteri probiotici, che favoriscono la risposta immunitaria nel corpo, lo yogurt è l’alimento principe nella protezione di intestino e flora batterica. Attenzione a scegliere sempre yogurt con fermenti lattici vivi!

6. Mandorle

Portatele sempre con voi come spezzafame: con i primi freddi sono una valida prevenzione per i malanni di stagione, grazie al buonissimo contenuto di vitamina E che funge da antiossidante. Ma attenzione: per conservare i nutrienti, dovete consumare quelle non spelate o ancora con il guscio.

7. Curcuma

Secondo gli scienziati della Oregon State University, questa spezia è un vero toccasana per le nostre difese immunitarie, perché attiva una proteina (CAMP) in grado di contrastare efficacemente alcuni virus e batteri. Gusto per i vostri piatti, salute per il vostro corpo.

8. Verdura a foglia verde

Meglio se crude o poco cotte per preservarne intatte le proprietà benefiche, le verdure a foglia verde sono un ottimo carburante per il nostro sistema immunitario, grazie al prezioso contenuto di betacarotene (il precursore della vitamina A), calcio, magnesio e vitamina C. Via libera quindi a spinaci, coste, catalogna e tutte le altre di stagione.

9. Ostriche

Un’ostrica al giorno leva il medico di torno: mai sentita questa? E’ proprio così, questo mollusco è ricchissimo di zinco, minerale dalle proprietà antiossidanti capace di tenere alla larga influenze e malattie da raffreddamento.

PER APPROFONDIRE: Le proprietà di molluschi e crostacei

10. Legumi

Non ci stancheremo mai di ripetere quanto i legumi siano prodigiosi per la loro capacità depurativa garantita dalle fibre in essi contenute. Con i primi freddi sono ancora più indispensabili nella nostra dieta quotidiana per l’apporto di ferro, che aiuta la produzione di anticorpi. Perfetti sotto forma di zuppe e minestre per donare all’organismo una rigenerante sensazione di calore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.